Presentazione

L’Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate è costituita a partire dal 1 gennaio 2009 in base al riassetto organizzativo del sistema sanitario lombardo conseguente alla istituzione della Provincia di Monza e Brianza e alla ridefinizione degli ambiti territoriali delle aziende sanitarie lombarde.

(D.c.r 19 marzo 2008 n. VII/579)

 

Presidi ospedalieri

Carate Brianza (Ospedale Vittorio Emanuele III)
Desio (Ospedale di Circolo)
Giussano (Ospedale C. Borella)
Seregno (Ospedale Trabattoni e Ronzoni)
Vimercate (Ospedale Civile)

Strutture Sanitarie Territoriali

Arcore Poliambulatorio
Besana Brianza Poliambulatorio
Bovisio Poliambulatorio
Brugherio Poliambulatorio
Carate Brianza Poliambulatorio
Cesano Maderno Poliambulatorio
Desio Poliambulatorio
Meda Poliambulatorio
Muggiò Poliambulatorio
Limbiate Poliambulatorio
Usmate Velate Poliambulatorio

La Missione aziendale

L’Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate si integra all’interno del sistema sanitario regionale, nel rispetto dei suoi principi fondamentali, esercitando le proprie funzioni di diagnosi, cura e riabilitazione, con la finalità di contribuire al miglioramento dello stato di salute della popolazione, di sviluppare la ricerca e la formazione coerentemente con le attività tipiche. Attraverso una risposta clinica e assistenziale costruita attorno ai bisogni,l’Azienda intende raggiungere i propri principali obiettivi, in conformità con le politiche regionali, in particolare:

  • realizzare una logica di centralità del paziente come bene fondamentale, in quanto sia destinatario che “motore” dell’attività assistenziale;

  • sviluppare la propria capacità di diagnosi, cura e riabilitazione e, più in generale, di soddisfazione dei bisogni di salute delle persone che si rivolgono all’Azienda, al massimo livello qualitativo possibile, in modo appropriato, efficiente ed efficace;

  • valorizzare le proprie aree di eccellenza, in un’ottica di continuo miglioramento della qualità delle prestazioni;

  • raggiungere tempistiche di risposta rapide, a fronte di una corretta gestione dei tempi di attesa;

  • gestire correttamente i costi interni, in rapporto alle condizioni di competitività;

  • realizzare una valorizzazione delle competenze e delle capacità del personale, quale patrimonio culturale e professionale;

  • promuovere la cultura della sicurezza del paziente e degli operatori;

  • proporsi come Azienda operante all’interno di una comunità che è partecipe del suo sviluppo, mediante il coinvolgimento dei propri utenti e delle organizzazioni di volontariato, guidata dai principi che valorizzano la qualificazione professionale, le competenze e il merito.

L’ Azienda garantisce all’ utente durante il ricovero ospedaliero:

  • Che il personale in servizio porti ben visibile il cartellino di riconoscimento e relativa qualifica;
  • L’informazione circa il proprio stato di salute;
  • L’informazione chiara e completa rispetto a indagini e trattamenti a cui sarà sottoposto;
  • La possibilità di non accettare il trattamento, l’intervento o le cure proposte;
  • La riservatezza e il rispetto della persona nelle visite e altre prestazioni sanitarie;
  • Il rispetto delle proprie convinzioni religiose o filosofiche;
  • Informazioni scritte al momento della dimissione, relative al decorso clinico della malattia ed istruzioni su eventualicontrolli e terapie da proseguire a domicilio;
  • La possibilità’ a presentare reclami o suggerimenti presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico e ottenere risposte nel tempo massimo previsto dalle norme vigenti in materia (30 gg);
  • La rilevazione periodica del grado di soddisfazione dell’utente sui servizi erogati mediante l’utilizzo di questionari;
  • La diffusione e comunicazione dei dati personali e riservati solo previo consenso informato (Legge 675/96).

 

L’Azienda Ospedaliera di Desio e  Vimercate per quanto riguarda, l’assistenza specialistica ambulatoriale garantisce all’utente:

 

  • che il personale in servizio porti ben visibile il cartellino di riconoscimento con le generalità e la relativa qualifica.
  • l’informazione chiara e per iscritto sul luogo, giorno ed ora della visita o degli esami specialistici e su quanto necessario perchè le prestazione possano essere correttamente eseguite
  • la riservatezza e il rispetto della dignità di ogni persona nelle visite e nelle prestazioni
  • l’informazione sulla metodologia e sulle procedure usate, relative agli esami da eseguire
  • chiede all’utente:
  • di presentare la richiesta del medico nei ricettari regionali, adeguatamente compilata,
  • di pagare il ticket previsto dalla Legge,
  • di attenersi alle prescrizioni di carattere sanitario per la visita o gli esami,
  • di comunicare l’eventuale rinuncia alla prenotazione almeno 24 ore prima della prestazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *